Dall’altra parte (The Other Side)

Ho notato che, molto spesso, quando si vuole nascondere qualcosa, basta metterlo in bella vista: tanto nessuno lo noterà. Infatti, questa poesia/canzone è stata pubblicata anche su Facebook, ma nessuno ha mai battuto ciglio.
Non ho intenzione di dare nessuna spiegazione sul contenuto di questo testo. Dico solamente che ci ho messo un sacco per trovare le parole giuste per scriverlo, che è stato dedicato a moltissime persone, nessuna delle quali lo ha mai letto, e che, secondo me, è una delle poesie/canzoni più belle che ho scritto. Spero piaccia anche a voi.
Buona lettura!
∼Arkytior

♠♠♠♠♠

Dall’Altra Parte

Forse avrei dovuto aprire i miei occhi,
e vedere quello che non riuscivo a vedere.
Forse avrei dovuto aprire le mie orecchie,
e ascoltare quello che mi stavate dicendo.
Forse avrei dovuto essere meno cieca,
meno sorda e più consapevole.
Forse non mi importava molto
di come apparivo, o di cosa indossavo.

Forse questo non è ciò che volete sentire:
che io avevo torto e voi avevate ragione.
Ma ora sono qui, in piedi,
di fronte a voi, mettendo da parte tutto il mio orgoglio.
Sono cresciuta e ho scelto di cambiare,
per porre fine a questa stupida lotta.
Può sembrare un po’ strano,
ma ora so com’è stare dall’altra parte.

Forse ero solo in cerca di attenzione,
ero infelice e volevo che qualcuno lo notasse.
Come ho potuto essere così stupida e incurante,
non sapendo cosa stava succedendo?
Come ho potuto essere così stupida?
Non mi sono resa conto di quello che ho fatto.
Forse ora sto rimpiangendo
quello che avrei voluto fare.

Forse questo non è ciò che volete sentire:
che io avevo torto e voi avevate ragione.
Ma ora sono qui, in piedi,
di fronte a voi, mettendo da parte tutto il mio orgoglio.
Sono cresciuta e ho scelto di cambiare,
per porre fine a questa stupida lotta.
Può sembrare un po’ strano,
ma ora so com’è stare dall’altra parte.

Ero regina di un mondo che io stessa ho creato,
per evitare il vostro disprezzo e le vostre parole di odio.
Io sono quella che era così sfigata
che piangeva perché non voleva andare a scuola.
Non riesco a credere che ho passato tanti anni pensando che fossero tutti così cattivi e crudeli!
Ora tornerei indietro nel tempo, se potessi, per vivere la vita che non ho mai avuto.
Ma tutto questo è successo a causa mia…

Forse questo non è ciò che volete sentire:
che io avevo torto e voi avevate ragione.
Ma ora sono qui, in piedi,
di fronte a voi, mettendo da parte tutto il mio orgoglio.
Sono cresciuta e ho scelto di cambiare,
per porre fine a questa stupida lotta.
Può sembrare un po’ strano,
ma ora so com’è stare dall’altra parte.

Forse avrei dovuto aprire i miei occhi,
e vedere quello che non riuscivo a vedere.
Forse avrei dovuto aprire le mie orecchie,
e ascoltare quello che non mi stavate dicendo.

 

Versione originale:

The Other Side

Maybe I should’ve opened my eyes,
and see what I couldn’t see.
Maybe I should’ve opened my ears,
and listen to what you were telling me.
Maybe I should’ve been less blind,
less deaf and more aware.
Maybe I didn’t care a lot
‘bout what to look like, or what to wear.

Probably that’s not what you want to hear:
that I was wrong and you were right.
But now I aM standing here,
in front of you, swallowing all my pride.
I grew up and chose to change,
to put an end to this stupid fight.
It may seem a little strange,
but now I know what it’s like being on the other side.

Maybe I was just looking for attention,
I was unhappy, and wanted someone to see it.
How could I have been so Stupid and careless,
not knowing what was happening?
How could I have been such a stupid girl?
Didn’t realize what I have done.
Maybe I am regretting now
what I wish I had done.

Probably that’s not what you want to hear:
that I was wrOng and you were right.
But now I am standing here,
in front of you, swallowing all my pride.
I grew up and chose to change,
to put an end to this stupid fight.
It may seem a little strange,
but now I know what it’s like being on the otheR side.

I was queen of a world I myself created,
to avoid all your scorn and your words of hatred.
I’m the one who was so uncool,
that cried cause she didn’t want to go to school.
Can’t believe I spent so many years thinking you were all so mean and bad!
Now I’d go back in time, if I could, to live the life I neveR had.
But all that was because of me…

Probably that’s not what you want to hear:
that I was wrong and you were right.
But now I am standing here,
in front of you, swallowing all my pride.
I grew up and chose to change,
to put an end to this stupid fight.
It may seem a little strange,
but now I know what it’s like being on the other side.

MaYbe I should’ve opened my eyes,
and see what I couldn’t see.
Maybe I should’ve opened my ears,
and listen to what you were not telling me.

♠♠♠♠♠

Spero che questa poesia/canzone vi sia piaciuta. Commentate se volete farmi sapere cosa ne pensate, o anche se volete darmi consigli su come migliorare sempre di più. Se invece preferite un tipo di conversazione più privato, venite a trovarmi su Facebook, Twitter e Instagram.
A presto!
∼Arkytior

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: